Skip to main content

I 10 buoni consigli di navigazione per l’estate

Pubblicato il
06/05/2016
  • I 10 buoni consigli di navigazione per l’estate
    Scoprite i nostri consigli per navigare in totale sicurezza e gustare i piaceri del mare! Buona vento!

Prima...

1
Preparare l’uscita in mare vuol dire assicurarsi momenti piacevoli

 

  • Informatevi sulle previsioni meteo abbonandovi alle previsioni meteorologiche con il servizio meteo di APRIL Marine disponibile nel vostro spazio privato o rivolgendovi alla Capitaneria.

 

  • A bordo, conservate con cura i documenti amministrativi (assicurazione, carta di navigazione …).

 

  • Verificate l’armamento di sicurezza (valigetta del pronto soccorso, giubbotti di salvataggio, razzi…). Tutto l’equipaggio deve sapere dove si trova e come funziona, in modo che possa essere utilizzato rapidamente ed efficacemente. Con APRIL Marine Manutenzione, ordinate il vostro controllo sull’armamento di sicurezza.

 

  • Dotatevi di apparati radio VHF affidabili e controllateli. Vi permettono di contattare le capitanerie, di allertare i CROSS (MRSC), di parlare con i soccorsi e di essere localizzati dai soccorritori. Se non avete apparecchi VHF, in caso d’emergenza chiamate il 196 con il telefonino per allertare i soccorsi.

 

  • Tenete sempre a bordo del natante le dotazioni di sopravvivenza: bevande, cibo, farmaci e indumenti protettivi.

 

  • Date un’ultima occhiata alla carta e al meteo prima di mollare gli ormeggi per evitare le rapide variazioni meteorologiche e per conoscere bene la rotta da seguire.

 

  • Informatevi sulle condizioni locali. Contattate la capitaneria.

 

  • Controllate il livello di carburante e le condizioni del materiale di bordo. Compilate regolarmente il libretto di manutenzione on-line gratuito nel vostro spazio privato e visitate il negozio per i vostri ordini: avrete sconti privilegiati.

 

Trucco: nel caso, contattate la Capitaneria di Porto di destinazione per conoscere la disponibilità di ormeggi nel porto.

 

Avete un contratto Horizon o Néréide? Nina se ne occuperà per voi.

 

 

2
Verifica delle condizioni generali del rimorchio

 

  • Controllate pressione pneumatici, funzionamento dei lampeggiatori e dei mozzi, lubrificate i cuscinetti

 

  • Assicuratevi della perfetta calettatura del natante sul rimorchio. Lo scafo deve poggiare su tutti i rulli.

 

  • • Consultate il nostro articolo «Il vostro stivaggio è conforme alla normativa?». Vi consigliamo il dispositivo Quickflex: con APRIL Marine avrete il 20% di sconto!

 

Maggiori informazioni

 

Trucco: vi consigliamo di non fare il pieno di carburante prima di trasportare su strada il natante. Aumentereste il peso totale che potrebbe superare il PTT.

 

 

In mare...

3
Per evitare l’abbordaggio e le collisioni

 

  • In piena navigazione, se il vostro natante non ha la precedenza, dovete compiere le manovre di deviazione per allontanarvi dalla rotta. Nel caso contrario, mantenete la rotta e la velocità e restate vigili.

 

  • Non sfiorate le boe delle nasse costituite da oggetti galleggianti diversi (boe cilindriche, varie bottiglie) e collegate alle nasse con una cima: rappresentano un pericolo per gli alberi delle eliche e altri tipi di pale

 

Trucco: all’ormeggio o su un corpo morto, risapettate la distanza di sicurezza per evitare le collisioni con le altre imbarcazioni.

 

 

4
Per evitare il tallonamento

 

  • • Occorre conoscere bene la propria imbarcazione e l’ambiente marittimo (scogli, alti fondali). Vi consigliamo di imparare bene l’uso dello scandaglio e di consultare gli orari delle maree.

 

Trucco: il rischio di tallonamento è più elevato per i velieri dal notevole pescaggio. Siate vigili nel navigare lungo le coste dai fondali incerti.

 

 

5
Pratica degli sport nautici in totale sicurezza

 

  • Immersioni : imparate a immergervi in un club e non praticatele mai da soli. Fatelo sempre con un compagno capace di soccorrervi.

 

  • Sci nautico e attività analoghe : rispettate la regola delle "2 persone a bordo": 1 che pilota, 1 che sorveglia lo(gli) sciatore(i).

 

Trucco: ricordatevi di issare la bandiera adatta per lo sport praticato. Immersione = bandiera rossa, sci nautico = bandiera arancione.

 

 

6
Se praticate la moto d’acqua

 

  • Dovete indossare obbligatoriamente un giubbotto di salvataggio ed essere in possesso del patentino da diporto.
  • Mantenete le distanze: passate ad almeno 100 metri dalle lenze e dalle bandierine che segnalano la presenza di sub.

 

Trucco: condividete il mare e non passate troppo vicino agli altri diportisti e alle zone di balneazione.

 

 

7
Se navigate di notte
  • Dal tramonto all’alba, è obbligatorio indossare la cintura di sicurezza e accendere luci di navigazione.
  • Fate attenzione a: distanza, velocità, rotta delle altre imbarcazioni.

 

Trucco: prima del calare della notte, vi consigliamo di mettere in ordine il natante e di preparare tutto il materiale di sicurezza necessario. Non dimenticate la rorcia tascabile.

 

Provvedete a consultare la nostra sezione Normativa / L’armamento di sicurezza obbligatorio a bordo e la check-list di sicurezza.

 

 

8
In caso d’emergenza

 

  • Attenzione: il 1° maggio 2015 è entrata in vigore una nuova normativa marittima volta ad armonizzare gli attuali mezzi di soccorso e di comunicazione (CROSS/ MRSC) con la normativa tecnica dei natanti in funzione delle aree di navigazione.

 

Maggiori informazioni

 

  • Chiamate i soccorsi sul canale 16 del VHF. In sua assenza, chiamate il 196 con il telefonino.

 

Altri numeri utili

 

E molto altro...

 

Dovete sistematicamente indossare il giubbotto di salvataggio. Controllate che i vostri giubbotti di salvataggio siano dotati di un dispositivo luminoso (Nuova normativa del 1° maggio 2015).

 

Navigate con la famiglia? Durante le manovre delicate, fate restare i bambini all’interno del natante.

 

Meglio essere in più persone esperte a bordo di un’imbarcazione. Mostrate a ogni membro dell’equipaggio eventualmente non competente come mettere in panna, calare un’ancora, utilizzare la radio di bordo e lanciare un messaggio d’emergenza.

 

Restate a bordo: non lasciate mai la vostra imbarcazione finché galleggia. In caso di problema, è più facile trovare un natante che un uomo in mare.

 

Trucco: i VHF portatili sono ormai utilizzabili liberamente (non occorre CRR). Approfittatene per dotarvene. Imparate a utilizzare il VHF quando tutto va bene: apprenderne l’utilizzo non è banale, soprattutto in caso di urgenza.

 

 

Dopo...

9
Arrivati in porto

 

  • Sciacquate il motore e le attrezzature di bordo con acqua dolce..

 

Trucco: una manutenzione regolare dell’imbarcazione è essenziale per mantenerne il valore.

 

Come clienti di APRIL Marine usufruite gratuitamente del libretto di manutenzione del natante accessibile nel vostro spazio privato. Connettetevi subito per compilarlo.

 

 

10
La responsabilità ambientale

 

  • Rispettate l’ambiente: non gettate i rifiuti in mare e conservateli fino al ritorno in porto.

 

Trucco: informatevi presso la Capitaneria di Porto sulle buone pratiche da adottare per essere un diportista rispettoso dell’ambiente.